LA MALATTIA E LE SUE CAUSE SECONDO L’ AYURVEDA

malattia e ayurveda ita gr

LA MALATTIA E LE SUE CAUSE SECONDO L’ AYURVEDA

  |   Senza categoria   |   No comment

LE CAUSE DELLA MALATTIA

malattia e ayurveda ita pc

Appare chiaro quanto la digestione sia importante nell’Ayurveda, ed è proprio qui che nascono i principali motivi della malattia, vediamo come e perché:

  • La prima causa – Mancanza di fuoco digestivo

La fase di digestione serve al corpo per eliminare, all’interno delle sostanze ingerite, AHAMKARA, quel processo che abbiamo visto dare il senso di appartenenza ad ogni organismo. Facciamo un esempio: mangio una foglia di lattuga, ma in sé la foglia di lattuga ha la consapevolezza di appartenere alla pianta di lattuga, e il corpo umano non può incamerare una sostanza che non ha la consapevolezza di essere corpo, quindi attraverso la digestione distrugge il senso di appartenenza della foglia per renderlo neutro e consentire all’organismo di estrapolare da lei parti neutre che verranno poi trasformate in parti corpo. Agni (http://www.ayurvedanice.com/it/agni-fuoco-digestivo/) crea questo processo e permette le varie fasi di distillazione che abbiamo visto. Le parti non assimilate dal corpo verranno poi espulse. La mancanza di fuoco digestivo può quindi produrre un’errata digestione, o meglio, una digestione con poco fuoco digestivo faciliterà la creazione di sostanze non digerite nel nostro corpo.

  • La seconda causa (AMA)

I residui rimasti nel corpo andranno in putrefazione, generando un veleno; il corpo per difendersi genererà mucosa che avvolgerà il veleno, dando così vita ad una sostanza chiamata AMA (http://www.ayurvedanice.com/it/ama-tossine-cause-e-soluzioni/). Questa sostanza rimarrà nel nostro organismo; i processi di purificazione Shodan (PanchaKarma) servono ad eliminare Ama dall’organismo. Appare chiaro che l’accumulo di AMA fa scaturire i primi problemi.

  • La terza causa – Accumulo di AMA

Con il tempo l’accumulo di AMA fa sì che questo cominci ad accumularsi nei canali del corpo a tutti i livelli, generando malfunzionamento e innalzamento del dosha interessato a seconda del canale. Dal formarsi di questo AMA nascono le allergie e le intolleranze alimentari. Grazie ad AMA il corpo riconosce l’organismo ingerito e con un confronto dei diversi AMA accumulati riconosce l’intollerabilità ad essi ed è così che il corpo manifesta le allergie e le intolleranze alimentari.

  • La quarta causa – Vittima del Dosha

L’alterazione del dosha (http://www.ayurvedanice.com/it/i-doshala-tipologia-costituzionale-in-ayurveda/) fa sì che quest’ultimo interferisca a livello dathu(tessuti), cioè da un disequilibrio energetico si ha un disequilibrio fisico. Il dosha occupa una sede non sua e ne fa le funzioni, ovviamente in maniera errata; col tempo il malfunzionamento energetico porta ad un danno fisico.

  • La quinta causa – Stato finale o manifestazione fisica

Il fisico comincia a dare segni di scompenso dando così vita alla malattia.

 

Queste sono le cinque fasi della malattia,ma secondo l’ayurveda un’ importante azione di prevenzione è il fulcro dell’attività della persona, essere in sintonia con il proprio corpo e svolgere uno stile di vita sano, devono interrompere sul nascere o evitare che si arrivi poi allo stadio finale, ovvero la malattia.Per fare ciò è estremamente importante curare l’alimentazione e svolgere tutte quelle attività di purificazione ed eliminazione delle tossine, una possibile soluzione sono ricorrere in maniera costante ai trattamenti Ayurvedici, uno di questi per esempio è il massaggio Ayurvedico Abhyangam ( http://www.ayurvedanice.com/it/massaggio-ayurvedico-metodo-abhyangam/).

No Comments

Post A Comment